Contenuto sponsorizzato

Vigneti devastati dalla grandine e meleti imbiancati, la preoccupazione degli agricoltori. Coldiretti Trentino: ''Stiamo facendo la conta dei danni''

Alcune coltivazioni avevano le reti di protezioni ma non tutti gli agricoltori avevano già provveduto a sistemarle. Barbacovi: "La situazione non è certamente facile. Abbiamo le mele che sono in un momento delicato della moltiplicazione cellulare ma ho visto anche interi vigneti danneggiati''

Di G.Fin - 14 May 2022 - 11:06

TRENTO. “Bisogna attendere i prossimi giorni per capire la reale portata dei danni. C'è preoccupazione”. Usa queste parole il presidente della Coldiretti, Gianluca Barbacovi in merito alla forte grandinata che ha colpito diverse parti del Trentino nelle scorse ore. 

 

Grandine, anche di grosse dimensioni, che ha imbiancato interi vigneti e frutteti in un momento molto delicato dell'evoluzione delle piante.  Dalla Val di Non, in Predaia, alla Val di Cembra fino ad arrivare in bassa atesina sono stati diversi i territori colpiti in maniera violenta dal maltempo. In pochi minuti la devastazione. 

 

 

“Mi sono arrivate diverse segnalazioni – ha spiegato il presidente Barbacovi – e la situazione non è certamente facile. Abbiamo le mele che sono in un momento delicato della moltiplicazione cellulare ma anche ho visto interi vigneti devastati”. 

 

Alcune coltivazioni sono riuscite ad avere non molti danni grazie alle reti ma non tutti i contadini erano già riusciti a predisporre le protezioni. In alcune zone, inoltre, la grandine è stata talmente grossa e violenta che anche le reti hanno potuto fare ben poco. 

 

“In queste ore faremo la conta dei danni – conclude Barbacovi –  e nei prossimi giorni avremo un quadro certo. La preoccupazione da parte dei agricoltori è tanta”. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 maggio - 06:01
Mancano poche ore al concertone che apre la tournée di Vasco Rossi. Lui ha ricordato la prima volta che è stato nel capoluogo trentino a metà [...]
Montagna
18 maggio - 19:26
Andrea Lanfri (che nel 2015 all’età di 29 anni, ha contratto una meningite con sepsi meningococcica) ha raggiunto il punto più alto del [...]
Politica
18 maggio - 19:07
Un viaggio istituzionale e i costi sono ripartiti tra l'amministrazione comunale e gli organizzatori. Il sindaco Franco Ianeselli: "Quasi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato