Cedolino della pensione di luglio, l’attesa è finita: pensionati, preparatevi a sorridere

Il cedolino della pensione del mese di luglio è finalmente disponibile sul portale INPS. È il momento di scartare il bel regalo estivo.

Aumenti, Bonus 200 euro, quattordicesima, siete pronti a scoprire a quanto ammonta l’importo sul cedolino della pensione di luglio?

cedolino della pensione luglio
Adobe Stock

La fine del mese è un momento tanto atteso per i pensionati in attesa di verificare il cedolino della pensione che verrà erogata a partire dai primi giorni del mese successivo. Alcuni cittadini possono gioire fin d’ora dato che il documento è già disponibile nell’area personale del portale dell’INPS. Per altri si tratta di attendere ancora poche ore o giorni ma la pazienza verrà ripagata. L’assegno pensionistico del mese di luglio, infatti, risulterà più ricco per tanti pensionati pronti a ricevere aumenti, il Bonus una tantum dal valore di 200 euro e la quattordicesima.

Cedolino della pensione di luglio, quali sorprese riserverà

Da ieri, 21 giugno, sono disponibili i cedolini della pensione di luglio sul portale INPS per numerosi pensionati e altri lo riceveranno a breve. Per visionare il documento è sufficiente accedere al proprio fascicolo previdenziale. Sarà così possibile scoprire, finalmente, l’importo dell’assegno. Le aspettative sono alte visto il gran parlare intorno al Bonus 200 euro erogato dal Governo per sostenere la popolazione durante i rincari. Beneficiari della misura sono tutti i pensionati con reddito inferiore a 35 mila euro (concorrono al calcolo sia i redditi da pensione che da lavoro), residenti in Italia e che percepiscono almeno un trattamento pensionistico.

Oltre i 200 euro aggiuntivi, poi, altri pensionati vedranno l’importo maggiorato grazie alla quattordicesima che spetta, ricordiamo, ai cittadini con redditi medio bassi. I destinatari sono i percettori di pensione di vecchiaia, anticipata, di reversibilità, di inabilità e dell’assegno ordinario di invalidità. Inoltre, ricordiamo che nel 2022 l’importo base della pensione risulta più elevato grazie alla perequazione e all’adattamento al costo della vita più elevato. Si tratta di una somma non eccessiva ma che fa sempre comodo.

Come controllare la somma spettante

Per verificare l’importo che si riceverà nel mese di luglio soddisfacendo i requisiti di accesso al Bonus 200 euro e alla quattordicesima basterà accedere al sito INPS. Tramite credenziali digitali sarà possibile entrare nel fascicolo previdenziale ed utilizzare il servizio online che l’ente mette a disposizione dei cittadini. Lo Spid, la CNS o la Carta di Identità Elettronica serviranno, dunque, per controllare il cedolino e conoscere la data del versamento sul conto corrente, sul Libretto di Risparmio, sulla PostePay Evolution (in caso di addebito diretto) o il giorno in cui sarà possibile recarsi presso un Ufficio Postale per ritirare la somma spettante.