HomeFonte

Cosa si nasconde dietro alla chiamata tra Xi e Putin sull’Ucraina

giu 17, 2022 0 comments


Di Federico Giuliani

La carota e il bastone. Il saggio consiglio di “spingere per una soluzione adeguata della crisi in Ucraina”, ma anche la rassicurazione sulla disponibilità “a continuare a sostenersi a vicenda su questioni relative agli interessi fondamentali e alle principali preoccupazioni come sovranità e sicurezza”. Nel corso dell’ultima conversazione telefonica avvenuta tra Xi Jinping e Vladimir Putin – la prima dallo scorso 25 febbraio – il presidente cinese ha condiviso con il capo del Cremlino i timori e le preoccupazioni della guerra in Ucraina, sottolineando poi che il rapporto tra Cina e Russia è destinato a svilupparsi ulteriormente.

Potrebbe sembrare un paradosso. Soltanto pochi giorni fa il ministro cinese della Difesa aveva definito Mosca un partner e non un alleato. In più, da quando la Russia ha lanciato la sua “operazione militare speciale”, Pechino non ha rifornito Mosca di armi o – da quanto è fin qui emerso – altri strumenti militari. Al contrario, il Dragone ha offerto soltanto il suo contributo economico indiretto, incrementando il commercio con il vicino di casa. Ma per quale motivo, questa volta, Xi è stato così esplicito, facendo intendere a Putin che un accordo potrebbe essere la soluzione più adeguata?

Il consiglio di Xi

È probabile che anche Putin sia consapevole dell’importanza insita nei negoziati, ma che stia semplicemente aspettando il momento giusto per sedersi al tavolo con Volodymyr Zelensky. Detto altrimenti: una volta che Mosca avrà messo in sicurezza la parte di Ucraina di suo interesse (solo il Donbass o altre porzioni di territorio?) allora potrebbe arrivare il momento dei colloqui di pace.

Xi Jinping ha però incalzato il suo partner adesso, utilizzando tra l’altro alcune parole interessanti. Il leader cinese, nel resoconto dei media ufficiali, ha ribadito la volontà di aiutare a risolvere la situazione pur non avendo mai parlato con il presidente ucraino Zelensky, e ha anche invitato la Russia a “intensificare il coordinamento strategico tra i due Paesi e a rafforzare la comunicazione e il coordinamento nelle principali organizzazioni internazionali e regionali come Onu, Brics e Organizzazione per la cooperazione di Shanghai”.

Nel nome della cooperazione

Coordinamento strategico e coordinamento nelle organizzazioni internazionali: eccole i due punti chiave sui quali vale la pena soffermarsi per cercare di capire perché Xi Jinping ha “richiamato” Putin su più miti consigli. La sensazione è che il presidente cinese voglia far capire al suo omologo russo l’importanza di smarcarsi definitivamente dall’Occidente per creare, assieme alla Cina, un nuovo blocco incaricato di modificare l’ordine globale. Prima Mosca chiuderà la contesa ucraina, e prima i due Paesi potranno rinsaldare il loro asse in nome del commercio, dell’energia e dell’economia.

È interessante soffermarsi sulla versione del Cremlino, la quale ha rimarcato che le relazioni tra Russia e Cina “hanno raggiunto un livello senza precedenti e migliorano costantemente”, puntando a “rafforzare la cooperazione nei settori energeticofinanziario e industriale alla luce delle illegali sanzioni occidentali”.

Non solo: nel colloqui tra i due presidenti pare ci sia stato spazio per un do ut des: Xi avrebbe affermato che “le azioni della Russia per la difesa dei suoi interessi nazionali di fronte alle sfide esterne sono legittime”. Putin, invece, nella lettura cinese avrebbe ricambiato con la ferma opposizione “a qualsiasi forza che interferisca negli affari interni della Cina con il pretesto dello Xinjiang, di Hong Kong, di Taiwan e di altre questioni”. Un gioco di squadra, insomma, in vista del futuro.

FONTE: https://it.insideover.com/guerra/cosa-si-nasconde-dietro-alla-chiamata-tra-xi-e-putin-sullucraina.html

Commenti

Related Posts

{{posts[0].title}}

{{posts[0].date}} {{posts[0].commentsNum}} {{messages_comments}}

{{posts[1].title}}

{{posts[1].date}} {{posts[1].commentsNum}} {{messages_comments}}

{{posts[2].title}}

{{posts[2].date}} {{posts[2].commentsNum}} {{messages_comments}}

{{posts[3].title}}

{{posts[3].date}} {{posts[3].commentsNum}} {{messages_comments}}

Search

tags

Modulo di contatto