HomeFonte

Scegli di capire.

Gedi Smile Abbonati
Inserti
Ancora su HuffPost
Guest
Tutte le sezioni

GEDI Digital S.r.l. - Via Ernesto Lugaro 15, 10126 Torino - Partita IVA 06979891006

Ai funerali Elena, Monsignor Luigi Renna: "Non lapidiamo chi sbaglia, impariamo dai bambini"

"Tutti noi, come giudici, siamo pronti a lapidare sempre qualcuno che ha sbagliato. Ho letto su un muro della città una frase che chiedeva riposo eterno per Elena e tormento eterno per chi ha levato la mano su di lei. Non credo che la piccola Elena sarebbe d'accordo con quelle parole, come ogni bambino". Così il monsignor Luigi Renna, arcivescovo di Catania, nel corso dell'omelia per l'ultimo saluto a Elena del Pozzo. L'arcivescovo ha esortato i genitori a non insegnare ai figli "la violenza delle parole, né sui social, né sui nostri muri che sono sufficientemente imbrattati". Perché un bambino non è capace di "concepire vendette, sedie elettriche, patiboli mediatici e, se impara queste cose, le impara da noi". I bambini, ha sottolineato il monsignor Renna, "non sanno imbracciare armi né impugnare pietre: impariamo dai bambini, impariamo dalla loro semplicità".
02:16
  • Copiato negli appunti https://www.huffingtonpost.it/video/2022/06/22/video/funerali_elena_monsignor_luigi_renna_non_lapidiamo_chi_sbaglia_impariamo_dai_bambini_-9672242/
  • Copiato negli appunti <iframe src="https://www.huffingtonpost.it/embed/video/2022/06/22/video/funerali_elena_monsignor_luigi_renna_non_lapidiamo_chi_sbaglia_impariamo_dai_bambini_-9672242/" width="640" height="360" frameborder="0" scrolling="no"></iframe>

Potrebbe interessarti anche

Da Kirill a Castro fino a Biden: tutti i leader finiti a tappeto

Non solo il patriarca Kirill, gli ostacoli non hanno risparmiato i leader nella storia. Dalla iconica caduta di Gerald Ford sulle scalette dell'aereo presidenziale, fino al recente inciampo di Biden che crolla dalla bicicletta per colpa di un piede incastrato nel pedale. Ma in ques...

Ucraina, Klitschko: "Su Kiev attacco simbolico prima del summit Nato"

Il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko, parla di fronte ai giornalisti dopo gli attacchi che hanno colpito la capitale ucraina oggi e in questi giorni. "La nostra città è distrutta. Sono state distrutte più di 220 case dove vivono civili. I russi attaccano prima del ...