HomeFonte
Nostro Figlio
FocusJunior.it > Giochi > Giochi matematici: trucchi e passatempi da fare sotto l’ombrellone

Giochi matematici: trucchi e passatempi da fare sotto l’ombrellone

Stampa
Giochi matematici: trucchi e passatempi da fare sotto l’ombrellone
Getty Images

Basta un pezzo di carta e qualche matita colorata per vincere la noia e stupire gli amici con qualche trucchetto di "magia": anche d'estate la matematica può essere super-divertente

Numeri, operazioni e calcoli di geometria possono essere divertenti? Assolutamente sì, basta solo usare un po' di fantasia. Ecco due bellissimi giochi matematici con cui divertirsi anche in estate, tra un tuffo e l'altro.

Trucco di matematica: il numero magico

Volete fare un po’ di magia matematica? Viene bene con la calcolatrice del cellulare ma anche con carta e penna ha il suo perché. E per i più abili col calcolo funziona anche a mente.

  • Siete coi vostri amici e chiedete loro di tirare fuori il cellulare e di andare sulla calcolatrice. Ora chiedete che ciascuno scriva un numero di tre cifre. Io ad esempio scrivo 256.
  • Ora devono scriverlo una seconda volta, subito di seguito. Ed ecco che a me compare 256256.
    Naturalmente se avete con voi cinque amici, avranno scritto cinque numeri diversi: 342342, 561561, 789789 e così via.
  • Adesso chiedete a tutti di dividere per 13. A me viene 19712.
  • Ora chiedete di dividere per 11. E io leggo 1792.
  • Infine chiedete di dividere per 7. Io rimango con 256.

256? Ma 256 è il numero che avevo scelto all’inizio, il primo che ho scritto. Che cosa è successo ai vostri amici? Perché? Provate a scoprire il trucco. E anche se non lo scoprite potete comunque stupire tutti in spiaggia o davanti a una pizza.

Vuoi sapere come funziona il trucco? Clicca qui

I quadrati di Mac Mahon

Per vincere la noia dei momenti morti durante i caldi pomeriggi d'estate, possiamo allenare la mente un passatempo matematico molto particolare: i quadrati di Mac Mahon.

Percy Alexander Mac Mahon è stato un matematico di fine Ottocento, inizio Novecento: per adesso non "googlatelo": non guardate come sono fatti i suoi quadrati. Realizzateli voi!

Ecco le istruzioni:

  • Disegnate un quadrato e dividetelo in quattro con le sue diagonali.

  • Ora prendete tre colori: giallo, rosso e blu (ma potete sbizzarrirvi, basta che si distinguano bene). Potete scegliere voi come colorarlo. L’unica regola è che ciascun triangolo che lo divide in quattro deve essere di uno stesso colore. Potete colorarlo tutto blu. Oppure colorare tre parti in rosso e una in giallo. O anche due in giallo, una in rosso e una in blu. Vale tutto.
  • Prima piccola sfida: sapete realizzare tutti e 24 i possibili quadrati di Mac Mahon? Ovvero tutti e 24 i modi di colorare con tre colori un quadrato diviso in quattro dalle diagonali? Sono certo di sì.
  • Quando avete capito come farlo (senza guardare in rete), ritagliate 24 tessere quadrate di cartoncino e coloratele. Potete usarle per fare delle composizioni esplorando la simmetria. Potete raggrupparle e usarle per definire degli insiemi: l’insieme delle tessere che hanno tre parti blu; o quello delle tessere che hanno due parti dello stesso colore; e così via.

Se ne fate altre 24 identiche alle prime potete giocare a Memory (ed è difficile e stimolante). Oppure potete provare, con carta e penna, a rispondere a queste domande:

  • Quanti quadrati posso colorare con 4 colori (invece che con 3)?
  • Ora dividi un quadrato in otto e non solo in quattro, disegnando le diagonali e gli assi.

In quanti modi puoi colorarlo con tre colori?

Buon divertimento con le attività e le domande proposte e con tutte quelle che potranno venire in mente a te e ai tuoi amici.

P.S: i modi per colorarlo con tre colori sono 24!

Prova anche altri trucchi e giochi matematici!