HomeFonte
Scienze

Bere alcolici prima di dormire disturba il sonno notturno

Se pensate che un bicchierino prima di andare a letto concili un buon sonno vi sbagliate. Leggete gli effetti che l'alcol scatena di notte al nostro organismo.

È vero che un paio di bicchieri "di quello buono" prima di andare a letto possono favorire un riposo sereno? Secondo gli esperti no: l'alcol agisce sul cervello scardinando il ciclo del sonno con effetti, soprattutto nel lungo periodo, tutt'altro che positivi. Lo spiega Jennifer Martin, medico e professore di medicina alla University of California, in una recente intervista al New York Times.

Più stanchi di prima. «Gli alcolici», spiega l'esperta, «alterano la successione delle fasi di sonno profondo e sonno leggero che caratterizzano il nostro riposo». L'alcol, infatti, favorisce continui risvegli e riaddormentamenti che fanno ricominciare ogni volta da zero il ciclo del sonno. Il risultato è che, dopo una notte generalmente senza sogni, al mattino ci si sveglia più stanchi di prima, con il mal di testa e pochissime energie.

Focus, articolo Sonno
Al sonno, dimensione che per noi umani è indispensabile per rigenerare corpo e mente, è dedicato il dossier del numero 360 di Focus, in edicola in questi giorni. © Focus

Gli alcolici insomma, pur favorendo un addormentamento più veloce, hanno un pessimo effetto sulla seconda parte della notte. Ma nel dettaglio, che cosa succede al nostro cervello dopo qualche bicchiere? Pochi minuti dopo essere stato ingerito, l'alcol arriva al cervello dove interagisce con l'acido gamma-aminobutirrico, o GABA, un neurotrasmettitore che inibisce la trasmissione degli impulsi nervosi e ha un effetto calmante.  L'alcol, inoltre, sopprime quasi del tutto la fase REM del sonno, quella durante la quale più frequentemente si sogna.

Si russa di più. Non solo: gli alcolici hanno anche un potente effetto diuretico che costringe a frequenti risvegli per altrettanto frequenti visite al bagno. E come se tutto ciò non bastasse, quel bicchiere di troppo contribuisce anche a far russare di più: l'alcol è infatti un miorilassante che favorisce la distensione delle vie aeree superiori e altera la normale respirazione notturna.

Gli alcolici assunti prima di andare a dormire, concludono gli esperti, è una pessima abitudine poiché causano un riposo disturbato da risvegli sempre più ravvicinati. Per una notte serena è quindi utile limitare il consumo a una moderata quantità di alcolici almeno 4 ore prima di andare a dormire. Insomma, sì a un saltuario aperitivo con gli amici, no al bicchiere della staffa subito prima di andare a letto.

22 settembre 2022 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us