Bonus affitto, la decisione del Governo in sostegno alle famiglie | Ecco come richiederlo

Grazie al bonus affitto molti italiani tornano a sorridere. Vediamo i requisiti che servono per chiederlo e a quanto ammonta.

Per opera del governo Draghi, 30 miliardi di euro sono stati messi a disposizione di questa manovra. Sono le fasce meno abbienti a poterne usufruire, per poter vivere una vita dignitosa, in questo periodo di profonda crisi economica che sta avvolgendo il mondo. In tanti stanno effettuando richiesta per poterli avere e, ora, gli effetti delle manovre messe in atto avranno dei risvolti positivi calcolabili a fine percorso.

Casa in miniatura e soldi
Soldi vicino a casa in miniatura (WebSource)

Quando andiamo a parlare di sussidi, si pensa specialmente a uno dei più criticati, ma anche utili, del momento, quello del reddito di cittadinanza. Tale sostegno alle famiglie più indigenti deriva dal governo 5 stelle, sotto la guida del primo ministro Giuseppe Conte.

Da lì in poi, una serie di iniziative a larga manica sono state create per poter aiutare i cittadini che non riescono ad arrivare a fine mese. Anche l’esecutivo guidato da Mario Draghi ha poi proseguito la scia intrapresa dai precedenti legislatori.

Eppure, non sono certo stati i 5 stelle ad inventare tale iniziativa. In effetti, già in molti paesi del mondo lo stato si prende carico delle problematiche economiche dei più fragili. Un’idea che arriva dal lontanissimo passato, addirittura dall’età di Temistocle, nell’Atene del V secolo a. C.. Infatti, come affermavano Plutarco, Erodoto e Nepote, i cittadini della città ricevevano alcuni proventi derivanti dalle miniere d’argento provenienti dal Laurion.

A chi spetta il bonus affitto e come richiederlo

Non solo nel 2021, ma anche quest’anno, grazie alla legge di Bilancio, è stato confermato un sostegno per tutti coloro che vogliono effettuare un affitto. Intanto, vi è da chiarire che tale bonus è stato creato per i giovani che necessitano di uscire dal proprio nucleo famigliare. In effetti, spetta a tutti i cittadini italiani che hanno un’età compresa tra i 20 e i 31 anni.

Casa in miniatura tenuta da una mano
Una casa in formato miniatura (WebSource)

Il reddito complessivo, che suddetti soggetti devono possedere, non deve superare i 15.493,71 euro annui. A loro sarà possibile pagare il 20% in meno dell’ammontare del canone di affitto. Il tetto massimo da non superare sarà quello delle 2000 euro, 400 in meno del 2021.

Il contratto può essere effettuato sia per l’immobile intero, che per la singola stanza. Per gli studenti fuori sede, invece, solo per una stanza. Inquilino e locatore dovranno stipulare un contratto, ed entrambi accettano di ridurre il costo dell’affitto. Per poter ottenere tale sussidio, nel 2021 si poteva compilare un modulo sul sito dell’Agenzia delle entrate, nel 2022 non sembra ancora chiaro come effettuare la richiesta.