Bonus da 1000 a 5000 euro per i dipendenti che svolgono questo semplice compito | Ecco come ottenere il ricco riconoscimento

Trovare lavoro sembra essere sempre più difficile, come confermano le statistiche relative al numero di disoccupati. Ma non mancano gli imprenditori in cerca di dipendenti. Le aziende hanno pensato ad elargire bonus da migliaia di euro a dipendenti che svolgeranno un compito particolare.

Avere un lavoro stabile permette di guardare con maggiore serenità al futuro e allo tempo fare progetti per il futuro che possano riguardare se stessi e la propria famiglia. In tanti lamentano questa difficoltà nel nostro Paese, ma non mancano le eccezioni. Negli ultimi tempi, infatti, sono diversi gli imprenditori che hanno sottolineato di essere in difficoltà nel reperire persone volenterose e disposte ad accettare le proposte lavorative che vengono fatte.

Bonus da 1000 a 5.000 € per i dipendenti (fonte web) 13.05.2022 direttanews.it
Bonus da 1000 a 5.000 € per i dipendenti (fonte web)

Ci sono però imprenditori che hanno però deciso di mettere in atto una strategia piuttosto inusuale, che sembra ricalcare quella che solitamente viene messa in atto dalle pay Tv o dai fornitori di luce e gas. Si tratta di quella che comunemente viene chiamata “porta un amico” e che ora viene applicata alla ricerca di personale. Chi dovesse segnalare una propria conoscenza, infatti, può ricevere un premio in prima persona.

Aiuti qualcuno a trovare lavoro? C’è un premio anche per te

Trovare lavoro in Italia ormai da qualche anno sembra essere tutt’altro che semplice. Ma, a sorpresa, sono anche gli imprenditori a riscontrare in prima persona le stesse difficoltà. In tanti, infatti (anche uno dei più noti come Flavio Briatore) hanno manifestato problemi nell’individuazione di persone da assumere.

Nasce proprio da questo l’iniziativa lanciata da due aziende della Bergamasca, che non sono ancora riuscite a individuare i dipendenti di cui hanno bisogno.

Bonus (fonte web) (1)
Bonus (fonte web)

La AR di Adelio Ratti, specializzata in lavorazioni di precisione come il taglio di metalli ad altissima resistenza o complesse torniture, ha così deciso di appendere sulle proprie pareti un cartello in cui appare evidente la situazione che stanno affrontando. “In considerazione della difficoltà che si riscontra nella ricerca di personale, chiedo a tutti voi un aiuto nel segnalare eventuali conoscenze di operatori – si legge.

Chi dovesse avere un amico, un familiare o anche semplicemente un conoscente che può essere interessato può quindi segnalarlo. A differenza di quanto accade nella maggior parte delle occasioni, però, c’è una ricompensa prevista anche per chi indica il nominativo che ritiene adatto.

“Se la persona che indicherete verrà poi assunta e rimarrà presso di noi almeno sei mesi, l’azienda riconoscerà un premio di mille euro netti a chi ha fatto la segnalazione – conclude il messaggio.

Non si tratta però di un caso isolato. Un’azione simile, infatti, è stata intrapresa anche dalla Clay Paky di Seriate, che produce fari professionali per lo spettacolo e lo sport. Questa volta l’azienda si è rivolta direttamente ai propri dipendenti inviando loro un’email per invitarli a collaborare.

La segnalazione può portare a ottenere un minimo di 200 euro lordi. La cifra può però crescere. A questa si devono infatti aggiungere altri 2 mila euro lordi in caso di assunzione del candidato. Se il prescelto dovesse poi essere confermato a distanza di sei mesi, sono previsti altri 3 mila euro lordi. Un gruzzolo complessivo quindi non da poco, pari a 5 mila euro. A volte quindi fare del bene permette di essere gratificati.