Come curare i capelli colorati e farli sembrare sempre pazzeschi

I capelli tinti, specialmente quando il colore è chiaro o sgargiante, hanno bisogno di una particolare attenzione: ecco come mantenerli al massimo del loro splendore
A collage of J Balvin and Kid Cudi with dyed hair on a colorful abstract background
Photographs: Getty Images; Collage: Gabe Conte

La prima regola per avere capelli colorati stupendi, che si tratti di un colore molto chiaro o di una variante più fantasiosa, è molto semplice da ricordare: affidati a un professionista. È inutile farsi lusingare dagli amici pronti a dire: «Sei stato bravissimo, non posso credere che tu l'abbia fatto a casa!». La verità è che un lavoro fai-da-te tralascia molti passaggi che proteggono l'integrità dei tuoi capelli e la longevità del colore. La freschezza della tinta deve durare a lungo, a meno che non sia destinata a essere eliminata nell’arco di pochi giorni. In ogni caso, anche quando ti rivolgi a un professionista, è fondamentale sapere come salvaguardare lo splendore di una tinta o l'assenza di colore della tonalità biondo platino. Per avere dei consigli in merito, abbiamo parlato con Rebekah Norris, colorista e istruttrice presso il Cutler Salon di New York. Ecco i suoi preziosi segreti su come mantenere alla perfezione la tinta dei capelli.

Come preservare la vitalità dei colori e la salute dei capelli tinti

Prima di scoprire quali sono i migliori prodotti per la cura dei capelli e i consigli da seguire per mantenere fresca la tintura, Norris offre un consiglio fondamentale: rivolgiti sempre al tuo colorista o parrucchiere personale. «Solo loro conoscono la natura del tuo tipo di capello e di cosa ha bisogno», afferma l’esperta.

1. Resta fedele ai 3 grandi pilastri

Ecco una regola generale di sicuro effetto. Secondo Norris, la maggior parte delle persone non corre rischi se si avvale dei «3 grandi» pilastri della conservazione del colore dei capelli: protezione termica, maschere e shampoo secco. Ecco la sua opinione sui benefici di ciascuno di questi prodotti.

Protezione termica

Quando i capelli sono esposti al calore di un phon, di una doccia calda o anche del sole, la cuticola si apre e rilascia il colore, facendoli «sbiadire». In generale, il calore secca anche i capelli e, a prescindere dal fatto che siano tinti o meno, li lascia indeboliti e sfibrati. Perciò, è bene utilizzare un prodotto termo-protettivo, come uno spray o un olio: «La protezione termica crea una barriera intorno al fusto del capello e protegge la cuticola, bloccando il colore. Basta applicarla dopo la doccia sui capelli tamponati, pettinarli e acconciarli nel modo abituale», spiega Norris. Quanto alla doccia, è sufficiente farla con acqua più fredda e quella tiepida dovrebbe essere sufficiente.

Oribe Royal Blowout Heat Styling Spray (175 ml)

54,50 €
Trilab

Bumble and Bumble Invisible Oil Heat/Uv Protector (250 ml)

23,33 €
Amazon

Maschere per capelli che preservano il colore

La maschera per capelli è uno dei migliori prodotti da utilizzare nel lungo periodo per la salute dei capelli, oltre che per ottenere risultati rapidi e a breve termine. Se ne scegli una mirata ai capelli tinti o decolorati, puoi aiutarli a riprendersi dai danni causati dalla colorazione o dalla decolorazione e, allo stesso tempo, assicurare alle ciocche le sostanze nutritive che esaltano il tono del colore prescelto. L'effetto è quello di un super balsamo, spiega Norris: «Le maschere di solito hanno una densità maggiore rispetto al balsamo e sono ricche di sostanze idratanti. Più a lungo vengono lasciate in posa, maggiore sarà l'assorbimento da parte dei tuoi capelli». Ricordati, però, di applicarle come indicato: alcune sono maschere prelavaggio, altre da notte, mentre potresti trovare anche un'opzione post-lavaggio per un utilizzo consigliato di 10 minuti. Quando si hanno i capelli colorati, è fondamentale seguire alla lettera le indicazioni del marchio. Proprio come accade con gli shampoo e i balsami per capelli biondi/argento/platino, le maschere in questione hanno di solito una sfumatura violacea per evitare i toni di ottone nelle capigliature decolorate. Allo stesso modo, le persone con i capelli naturalmente grigi possono usarle per aumentare la vivacità della propria chioma.

Kérastase Blond Absolu Masque Ultra-Violet (200 ml)

42,99 €37,99 €
Douglas

Olaplex No. 3 Hair Perfector Trattamento Riparatore (100 ml)

15,30 €
Amazon

Shampoo secco

Sappiamo bene che gli shampoo secchi sono ottimi quando il cuoio capelluto è eccessivamente grasso e offrono ai capelli una marcia in più tra un lavaggio e l'altro perché assorbono il sebo in eccesso alla radice. Norris li raccomanda anche per le tinture: «Un eccesso di shampoo può portare allo sbiadire e all'opacizzazione del colore», dice. «Lo shampoo secco dà ai capelli quella sensazione di pulito senza compromettere il colore. Meno ti lavi, più a lungo durerà il tuo colore».

Biopoint Instant Beauty Shampoo Secco (150 ml)

8,91 €
Amazon

Diego dalla Palma shampoo secco rivitalizzante (150 ml)

15,88 €11,49 €
Amazon
2. Usa con la giusta frequenza shampoo e balsamo che non danneggiano il colore

La frequenza con cui lavare i capelli è una decisione che dipende dalle esigenze personali, ma ci sono alcune regole universali da rispettare. In primo luogo, tutto ciò che applichi ai tuoi capelli (in questo caso lo shampoo) deve essere privo di solfati e tensioattivi (SLS). Si presume che tu abbia già da tempo smesso di usare questi prodotti, ma vale la pena verificare due volte. «I prodotti senza la presenza di questi additivi aggressivi ti aiuteranno a prevenire lo sbiadimento del colore, senza contare che sono migliori per i livelli di pH del cuoio capelluto», prescrive Norris.

L'Anza Healing Color-Preserving Shampoo (300 ml)

27 €
Amazon

Kiehl's Sunflower Color Preserving Conditioner-Balsamo (200 ml)

22 €
Sephora

Probabilmente hai già familiarità con gli shampoo e i balsami «tonalizzanti» viola da adoperare per i capelli decolorati, platino e argento-volpe. Servono a prevenire l'effetto «ottone» che i capelli subiscono a causa di una cuticola indebolita in modo permanente e della presenza di pigmenti caldi che compromettono il colore scelto. In ogni caso, visto che la tintura inizia quasi sempre con una decolorazione, i capelli sono ugualmente suscettibili all'effetto ottone. A tal proposito si sottolinea l'importanza di una tintura professionale in grado di ridurre al minimo i danni ai capelli e consigliare l’uso di prodotti di fissaggio/trattamento più adatti al ripristino della funzionalità della cuticola. A prescindere dal colore scelto, Norris suggerisce di utilizzare gli shampoo/condizionatori tonificanti per capelli viola una volta ogni due settimane. Le persone dalle tinte più vivaci possono farlo una volta al mese, precisa l'esperta. «Meno è meglio, perché un'eccessiva tonificazione dei capelli può creare un accumulo di colore», afferma l'esperta: «Improvvisamente i capelli assumono un'indesiderata tonalità rosata e violacea». Perciò, non bisogna utilizzare i prodotti tonalizzanti come shampoo o balsamo principale», avverte Norris.

Sachajuan Silver Conditioner Balsamo Capelli Bianchi E Biondi (250 ml)

23 €
Sephora
3. Effettua un ritocco ogni mese o due

La frequenza con cui ritoccare la tinta dipende dal colore e, in parte, dalla lunghezza, qualità e consistenza della chioma. Il colorista di fiducia potrà consigliarti su questi aspetti, tenendo conto della salute e dell'estetica generale dei tuoi capelli. Le raccomandazioni generali di Norris, relative ai principali tipi di tinta che somministra, sono le seguenti: La maggior parte delle colorazioni uniformi: 6-10 settimane; gli stili corti richiederanno ritocchi più frequenti, dato il rapporto tra capelli tinti e non tinti. Platino: 4-6 settimane; è il più difficile da mantenere perché richiede una doppia lavorazione che lo rende particolarmente vulnerabile. Il professionista può bilanciare questo colore nel modo più sicuro possibile e abbinarlo con cura alle radici.Radici grigie: 4-7 settimane, poiché richiede un solo trattamento. Mèches: 7-10 settimane, per assicurarsi che i riflessi siano più intensi rispetto alla tinta vera e propria.

4. Raddoppia gli sforzi in estate

L’estate sembra essere il momento migliore per sfoggiare un nuovo colore di capelli vibrante e uno stile di vita disinvolto, ma comporta una serie di attenzioni e di bilanciamenti del colore decisamente più rigorosi. «Se si è esposti a molta sabbia, mare e cloro, è probabile che i capelli siano secchi e poco idratati. Dovrai aumentare la protezione dal calore utilizzando un prodotto a base di siero», afferma Norris, poiché i sieri sono molto più concentrati rispetto ad altri prodotti. «Accertati di avere una protezione specifica contro i raggi UV. Inoltre, devi aumentare l'uso delle maschere fino a due volte al mese».

Aveda Sun Care Protective Hair Veil

25 €20 €
Douglas

5. Usa marche e prodotti «professionali» per lo styling

Secondo Norris, quando si tratta di scegliere i migliori prodotti per lo styling dei capelli adatti al colore, occorre attenersi a una regola generale. La cosa migliore da fare è fidarsi dei marchi sostenuti dai saloni di bellezza, sia che si tratti del nome del salone stesso, sia di prodotti utilizzati con  maggiore frequenza dai professionisti del settore. Si pensi a Sachajuan, Kérastase, Davines, R+Co, Oribe, Kevin Murphy, Living Proof, Olaplex, Mizani, Bumble and bumble, Aveda, Redken, K18. Non fa male rivolgersi a questi marchi anche per i prodotti per la cura dei capelli.

6. Considera l’acquisto di un filtro per la doccia

Ovunque ti trovi, il contenuto dell'acqua può avere un impatto sul colore dei tuoi capelli, dai minerali presenti nell'acqua potabile alle proprietà della ruggine. «Se vivi in un’area rurale, è probabile che tu debba usare l'acqua del pozzo che è molto secca per i capelli e crea un forte effetto crespo», spiega Norris. «Se invece risiedi in un'area urbana, è probabile trovarsi esposti alla ruggine presente nelle tubature che opacizza il colore. In entrambi i casi, un filtro per doccia ti aiuterà a trattenere i minerali più aggressivi prima che si depositino sui capelli. Nel lungo periodo i soldi spesi per il filtro doccia diventeranno un investimento grazie alle cure risparmiate nella manutenzione della tinta». 

AquaHomeGroup, filtro doccia per rimuovere fluoro e cloro

27,85 €
Amazon

Aecodune, Soffione Doccia Con Filtro anticalcare Premium alla Vitamina C

24,93 €
Amazon

7. Tagliare i capelli con regolarità

Un aspetto sottovalutato nella cura dei capelli, soprattutto per quelli tinti, è la regolarità del taglio. «I prodotti da soli non bastano a proteggere i capelli da rotture e doppie punte», osserva Norris. «È un consiglio che rivolgo spesso a chi vuole una chioma platino a prova di bomba senza troppo sforzo. I capelli non possono mai essere trascurati se desideriamo che siano sani». Norris suggerisce di tagliare i capelli più lunghi con cadenza trimestrale, ogni 3 mesi circa. Per chi li ha più corti, la frequenza è ovviamente maggiore perché va tenuto in considerazione il rapporto tra capelli tinti e naturali.