HomeFonte

Da Pordenone a Roma passando per un album: Tre Allegri Ragazzi Morti e Cor Veleno in “Meme K Ultra”

L’asse Pordenone/Roma dà vita ad un super gruppo e ad un nuovo album.

Quest’album non va considerato come la nuova fatica dei Tre Allegri Ragazzi Morti in collaborazione con il gruppo rap capitolino Cor Veleno ma come un vero e proprio super gruppo nato dall’unione di questi due.

La partnership è nata in modo spontaneo e casuale.
Davide Toffolo, che già nutriva il desiderio di collaborare con un gruppo rap, ad una serata di cumbia, genere musicale che il cantante dei TARM ama e che ha influenzato i suoi lavori musicali da un certo punto in poi, incontra Giorgio Cinini aka Grandi Numeri voce e fondatore insieme a Primo Brown dei Cor Veleno.
Galeotto fu quell’incontro dove i due decisero di provare a fare qualcosa insieme.
Inizialmente doveva limitarsi soltanto ad un brano L’effetto del merlo, canzone che apre il disco e che sarà anche il prossimo singolo, ma la forte affinità dei due gruppi e l’entusiasmo generatosi spinse i TARM e i Cor Veleno a creare altre canzoni fino ad arrivare alla decisione finale di dare vita ad un intero album.

album meme k ultra tarm cor veleno

Meme K Ultra prende ispirazione probabilmente dal nome MK-Ultra, un programma illegale della CIA volta a sperimentare gli effetti delle droghe e delle torture sugli esseri umani per indurli a confessare.
Una sorta di rimando al controllo della mente che adesso passa tramite i social e al loro veicolo visivo sicuramente più incisivo, i meme.

Un progetto sicuramente riuscito, l’album suona con la giusta fotta e con un sound particolare nato dal connubio della cifra stilistica che gli artisti in questione hanno saputo unire e sfruttare al meglio.
Ad impreziosire questo disco troviamo i feat con Metal Carter, Mimosa, il sax di Francesco Bearzatti e un estratto della voce di Remo Remotti dalla canzone Pezzo di Yari Carrisi.

La realizzazione della copertina nasce da un’intuizione di Alessandro Baronciani (fumettista, illustratore, art director, grafico e musicista) e dalla mano di Davide Toffolo che unisce il famoso teschio che contraddistingue i TARM alla tigre dei Cor Veleno.

Possiamo certamente considerare il gemellaggio Pordenone – Roma come un’accoppiata vincente.

Dario Patti

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Preference Center

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: