FIA ape un'inchiesta su Ferrari

Dopo aver annunciato una serie di novità per la sua monoposto, Ferrari ha in serbo un’altra sorpresa. La scuderia cavallina ha montato un nuovo motore solo per la F1-75 di Leclerc e Sainz, in occasione di Miami. I piloti avranno, dunque, una vettura più efficiente e veloce in grado di competere alla pari con Verstappen e Perez.

Nuovo motore per la Ferrari di Charles Leclerc

Dopo i pessimi risultati a Imola, Ferrari ha deciso di cambiare il motore della F1-75 di Leclerc e Sainz.

La scuderia cavallina ha attuato una decisione altamente strategica. Infatti, la pista di Miami ha diversi rettilinei e dunque occorre che la monoposto possa essere sfruttata alla massima potenza.

Il team ha deciso, in virtù di questo, di montare la seconda Power Unit della stagione. Questo garantisce ai due piloti di punta di gareggiare alla pari con la RB18 di Red Bull.

Le vetture del team “rivale” infatti sono risultate essere le più potenti e veloci fino ad ora. La F1-75 avrà anche altre novità e componenti che sono state precedentemente annunciate dalla scuderia di Maranello. Il vero e proprio pacchetto di aggiornamenti però arriverà solo in seguito, nella tappa a Barcellona.

Ferrari annuncia delle modifiche alla sua monoposto

Sempre per questioni puramente strategiche, oltre al nuovo motore, la Ferrari ha decido di effettuare importanti modifiche d’assetto alla sua monoposto. Per gareggiare al meglio al Gran Premio di Miami, la F1-75 avrà alettone posteriore studiato appositamente per dare maggiore potenza alla vettura. Inoltre, i piloti potranno disporre di una mappatura più spinta del motore, qualcosa mai fatto fino ad ora e che consente di sfruttare al massimo la velocità della monoposto.

Leggi anche:

Ferrari: in arrivo novità consistenti per F1-75 al GP di Miami

Leclerc sconvolto dopo il GP di Imola: l’errore gli è costato il podio

Si è spento Tony Brooks: “il dentista volante” della Ferrari