HomeFonte

Mazepin critica l’andamento di Mick Schumacher e spera di tornare in F1

Mazepin

Nikita Mazepin è stato licenziato dalla F1 per la vicinanza del padre al leader russo Putin. Dopo il suo allontanamento, Mazepin critica fortemente l’andamento generale del suo ex compagno di squadra, Mick Schumacher, nella stagione 2022. Il campione ha anche svelato il desiderio di voler tornare in F1.

Mazepin critica i risultati Mick Schumacher nel Mondiale 2022

Dopo il suo licenziamento, Mazepin critica gli scarsi risultati ottenuti dal figlio di Schumacher nel Mondiale 2022. In occasione di un’intervista alla rivista russa ?empionat riportata da Gazzetta, il pilota dichiara: “Mick? I suoi risultati parlano da soli, non c’è altro da aggiungere.

Di Magnussen non sono sorpreso, del team Haas invece sì, so quali sforzi abbiamo fatto insieme l’anno scorso e non mi aspettavo andasse così veloce in stagione, è più forte di altre squadre“. 

Mazepin ha, inoltre, espresso la sua delusione per il comportamento dei suoi compagni di squadra dopo il suo allontanamento dalla F1. Il campione dichiara: “Se per qualche motivo venisse licenziato un meccanico con cui ho lavorato strettamente, gli manderei almeno un messaggio, indipendentemente dal mio atteggiamento nei suoi confronti. Ma nessuno si è fatto vivo con me.

Mazepin vorrebbe tornare in F1

Sempre nella stessa intervista, Mazepin non nasconde la volontà di tornare in F1.

Il pilota russo si sta allenando per mantenersi in forma in attesa di un ritorno in pista. Ha dichiarato di aver aumentato la massa muscolare e di correre più veloce – “cosa che prima non riuscivo a fare” – e di allenarsi con maggiore intensità e frequenza rispetto a prima. Dunque, se si presentasse l’occasione, Mazepin sarebbe subito pronto a un ritorno in pompa magna.

Leggi anche:

La Haas mette alle strette Mick Schumacher: ultimatum per il pilota

Mazepin rischia il posto in F1, a causa della guerra tra Russia e Ucraina

Magnussen sostituirà Mazepin in F1: la decisione della Haas

Advertisement

Potrebbe interessarti