HomeFonte

Alan Wake tra remastered per Switch, un nuovo capitolo e serie TV

Another ICT Guy

Alan Wake tra remastered per Switch, un nuovo capitolo e serie TV

Lo sviluppatore Remedy Entertainment ha confermato l’arrivo di Alan Wake Remastered su Nintendo Switch nell’autunno di quest’anno. Il gioco verrà rilasciato solo in edizione digitale direttamente sullo shop di Nintendo, anche se non è chiaro quanto condivida con la versione uscita in precedenza su PlayStation, Xbox e PC (tramite Epic Games Store).

Stando alle parole di Remedy, infatti, il gioco gira “nativamente su Switch” il che lascia intendere che non si tratti di una semplice trasposizione, ma di una versione realizzata appositamente per l’ammiraglia di Nintendo. Difficile quindi stabilire quanti dei miglioramenti la nuova esperienza abbia in comune con l’edizione uscita l’anno scorso sulle altre piattaforme.

Naturalmente, questo non cambia il contenuto del pacchetto che include sia il gioco originale che le due espansioni The Signal e The Writer. Sfortunatamente, però, insieme all’entusiasmo con cui l’action-horror è stato accolto su Nintendo Switch, Remedy ha fornito un aggiornamento su Alan Wake 2 che non renderà felici i fan della saga.

Sul finire dello scorso anno, lo sviluppatore aveva annunciato il secondo capitolo della saga e rimandato per i dettagli a quest’estate: purtroppo Remedy ci fa sapere che per avere nuove informazioni sul gioco bisognerà pazientare ulteriormente.

La software house ha sottolineato che i lavori procedono bene e sono in linea con la roadmap già tracciata. Tuttavia, realizzare un trailer o addirittura una demo richiederebbe un impegno troppo grande in questo momento, con il rischio di influenzare “l’ispirazione” di cui il team sta godendo, ragione per cui si è deciso di rimandare il tutto a data da destinarsi.

“Tutto ciò che riguarda lo sviluppo di Alan Wake 2 sta procedendo per il meglio” ha commentato Sam Lake, direttore creativo del gioco. “Creare una demo o un trailer adeguato e raffinato richiede un grande sforzo, e sono diversi mesi di lavoro che verrebbero tolti allo sviluppo” ha continuato. “Sentiamo di avere un forte slancio al momento e vogliamo assicurarci di creare il migliore, e primo, survival-horror di Remedy”.

In sostanza, il team ritiene che sia il momento meno opportuno per rilasciare ulteriori informazioni. È notizia di pochi giorni fa l’arrivo di una serie TV dedicata proprio ad Alan Wake che sarà prodotta da AMC e a cui Remedy sta collaborando. Non è da escludere, quindi, che lo sviluppatore abbia deciso di rimandare i dettagli su Alan Wake 2 al momento in cui AMC svelerà la serie, in modo da sostenere le due produzioni con campagne pubblicitarie congiunte.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.