HomeFonte

NEWS

Csm e ordinamento giudiziario, approvata la legge-delega

Giustizia Newsonline il . Diritti, Giustizia, Istituzioni, Politica

Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 142 del 21 giugno 2022 entra in vigore la legge 17 giugno 2022, n.71, recante “Deleghe al Governo per la riforma dell’ordinamento giudiziario e per l’adeguamento dell’ordinamento giudiziario militare, nonchè disposizioni in materia ordinamentale, organizzativa e disciplinare, di eleggibilità e ricollocamento in ruolo dei magistrati e di costituzione e funzionamento del Consiglio superiore della magistratura”.

Le nuove diposizioni erano state approvate in via definitiva dal Parlamento nella seduta del Senato della Repubblica il 16 giugno 2022.

Senato, approvata riforma ordinamento giudiziario e Csm

Il Senato ha approvato la riforma dell’ordinamento giudiziario e del Consiglio superiore della magistratura. Con 173 voti a favore, 37 contrari e 16 astensioni, il testo già vagliato dalla Camera viene confermato da Palazzo Madama, diventando così legge.

“Solo pochi mesi fa, le Camere rispondevano con un lungo applauso all’appello del presidente Matterella che sollecitava l’approvazione di questa riforma. Oggi siamo qui per mantenere l’impegno di trasformare in legge un provvedimento che viene da lontano e che è stato costruito con il contributo di molti”. Queste le parole della ministra della Giustizia, Marta Cartabia, intervenuta in Aula al Senato prima del voto.

“L’approvazione di questa legge – il terzo grande pilastro delle riforme della giustizia volte a rinsaldare la fiducia dei cittadini nell’amministrazione della Giustizia – consentirà che l’imminente rinnovo del Consiglio superiore della magistratura si svolga con nuove regole affinché questa istituzione, presidio costituzionale e imprescindibile dei principi dell’autonomia e dell’indipendenza dell’ordine giudiziario, principi irrinunciabili, ‘possa – per riprendere proprio le parole del presidente Mattarella – svolgere appieno la funzione che gli è propria, valorizzando le indiscusse alte professionalità su cui la magistratura può contare’. Un grazie sentito a tutti e a ciascuno di voi”.

Fonte: Giustizia Newsonline, Quotidiano del Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia


Riforma dell’ordinamento giudiziario e del CSM

Il Senato ha definitivamente approvato il disegno di legge A.S. 2595 (già A.C. 2681-A), che delega il Governo a riformare l’ordinamento giudiziario e ad adeguare l’ordinamento giudiziario militare e introduce nuove norme, immediatamente precettive, in materia ordinamentale, organizzativa e disciplinare, di eleggibilità e ricollocamento in ruolo dei magistrati e di costituzione e funzionamento del Consiglio superiore della magistratura.


Relazione della Ministra della Giustizia Marta Cartabia sull’amministrazione della giustizia

Trackback dal tuo sito.

Premio Morrione

Premio Morrione Finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale. Si rivolge a giovani giornalisti, free lance, studenti e volontari dell’informazione.

leggi

LaViaLibera

logo Un nuovo progetto editoriale e un bimestrale di Libera e Gruppo Abele, LaViaLibera eredita l'esperienza del mensile Narcomafie, fondato nel 1993 dopo le stragi di Capaci e via D'Amelio.

Vai

Articolo 21

Articolo 21: giornalisti, giuristi, economisti che si propongono di promuovere il principio della libertà di manifestazione del pensiero (oggetto dell’Articolo 21 della Costituzione italiana da cui il nome).

Vai

I link